in

Mediterraneo, due barconi affondano con oltre 300 migranti a bordo. Si temono oltre 150 morti

Roma, 26 luglio 2019 – Sono due i barconi affondati davanti alle coste libiche: lo riferisce il portavoce della Guardia costiera libica, Ayoub Gassim.

Le due imbarcazioni, con circa 300 persone stimate a bordo, si sono capovolte nelle acque davanti a Khoms, circa 120 km a est della capitale Tripoli. Circa 137 migranti sono stati recuperati e riportati in Libia. “Stimiamo possano essere 150 i migranti affogati e morti”, conferma un portavoce dell’Unhcr, Charlie Yaxley.

Condividi su:

Camera: approvato il Decreto sicurezza bis. Ecco cosa prevede in dettaglio sull’immigrazione

Strage di migranti. De Magistris: ‘Salvini e Di Maio assassini politici’