in

Piemonte. Coldiretti: ‘Senza i migranti stagionali i raccolti della frutta sono a rischio’

Cuneo, 11 marzo 2019 – “C’è il rischio di non avere manodopera per la campagna agraria di quest’anno. Serve con urgenza l’approvazione del decreto flussi che regola l’arrivo dei lavoratori dall’estero”.

Lanciano l’appello le organizzazioni agricole della Granda. Gli immigrati che arrivano per l’impiego stagionale rappresentano un quarto della forza lavoro secondo Coldiretti, e, senza di loro, il settore va in crisi. L’anno scorso furono 1100 gli extracomunitari, un numero considerato “insufficiente a coprire tutte le richieste”.

Condividi su:

Prefettura Gorizia, bandi gara per Cara e Cpr

Lombardia. Nasce il fondo della Caritas per i migranti esclusi dall’accoglienza