in

Sbarchi. In diminuzione nel 2019 il numero di migranti che approdano in Italia

Roma, 28 novembre 2019 – Diminuisce il numero complessivo dei migranti che sbarcano in Italia: secondo i dati contenuti nel rapporto 2019 che verranno presentati venerdì prossimo a Modena in occasione del Festival dedicato alle migrazioni e che l’agenzia stampa Adnkronos è in grado di anticipare, l’anno sembra avviato a concludersi con un totale di arrivi in Italia di migranti e rifugiati via mare minore rispetto al recente passato.

Precisamente, secondo la Fondazione Migrantes sono 9.648 quelli registrati a fine ottobre (-56% rispetto allo stesso periodo 2018, nel quadro di un trend di drastica riduzione iniziato nel 2017). In forte calo nel 2019 anche i richiedenti asilo registrati: 26.997 alla fine di settembre (dato provvisorio, contro i 43.965 dello stesso periodo del 2018).

I Paesi stranieri da cui proviene il maggior numero di immigrati sono Pakistan, Nigeria, Bangladesh, El Salvador, Perù, Ucraina, Marocco, Senegal, Albania e Venezuela. È consistente il numero di coloro che sono arrivati in Italia non attraverso il mare, bensì via terra seguendo la tormentata “rotta balcanica” con approdo in Friuli-Venezia Giulia : sono 5.526 fra il 1° gennaio e il 15 settembre.

Condividi su:

Von Der Leyen: “Patto Ue per l’immigrazione nei prossimi mesi”

Mediterraneo. La nave Ocean Viking salva 60 migranti